Get Adobe Flash player

Intervista di fine anno al presidente Stella Lippolis

Finalmente, grazie alla pausa natalizia, siamo riusciti a ritagliare uno spazio per un'intervista con il nostro presidente, sempre più restia a rilasciare dichiarazioni. Come mai questa sua ritrosia?
All'inizio della stagione sportiva ci sono tantissime attività da organizzare, possibilmente al meglio: dalla prima squadra alle giovanili, passando per il minibasket e le lezioni nelle scuole, senza dimenticare tutta la parte burocratica che, credetemi, è la più impegnativa. Sono restia a rilasciare interviste perché, a mio parere, il modo migliore per farsi conoscere e apprezzare è parlare poco e lavorare sodo.

 

Cosa pensa del bailamme di dichiarazioni che si è scatenato in questo periodo, relativo al fatto che in Valle d'Aosta ci sarebbero troppe società di pallacanestro?
Se non ricordo male, negli anni addietro, e senza andare troppo lontano, le società solo ad Aosta e dintorni erano sette: Stefano Testa, Rouge et Noir, Les Lions d'Aoste, Sarre Chesallet, Monte Emilius, Saint-Christophe e Cral Cogne. Questo veniva per mantenere in vita il comitato e nessuno si è mai lamentato. Ora le società sono solo quattro, come mai tutto questo "vociare"?
Personalmente non ho nessun problema ad andare avanti. Ricordo anche che, per il bene dei ragazzi, ho contattato la società Monte Emilius che aveva, come noi, più o meno lo stesso numero di ragazzi della stessa età, per avviare una collaborazione e costruire squadre giovanili conformi ai loro campionati. Grazie alla condivisione del progetto da parte del Monte Emilius, il programma ha potuto decollare.
Senza dimenticare che all'inizio della nostra attività la società Cral Cogne ci ha ceduto la squadra di serie D per unire le forze, visto che sussistevano problemi tecnici e di tipo economico. Questa scissione ha giovato ad entrambe le Società: il Cral Cogne non aveva infatti il settore giovanile e noi non avevamo la squadra Senior.
Non mi sembra inoltre che non lavoriamo per il bene della pallacanestro, la nostra Società ha squadre di Minibasket, giovanili e la compagine Senior, oltre ad aver formato in questi anni ben quattro allenatori di base e diversi istruttori di minibasket, mi pare che si abbia la tendenza a dimenticare come stiano le cose. E quindi non mi sembra una società che sopravvive e tanto meno un ente di promozione dilettantistica: se qualcuno si sente "soffocato" è ora che si faccia da parte e lasci lavorare chi è più motivato e in possesso di una progettualità costruttiva su tutti i fronti, soprattutto nel minibasket.

 

Come procede quest'anno l'attività?
Per quanto riguarda l'Eteila Minibasket stiamo andando alla grande!!! Sono molto soddisfatta dei centri di Aosta, Saint–Christophe, Quart e Châtillon: quest'anno più che mai abbiamo fatto una programmazione volta a coinvolgere più bambini e ad avvicinarli alla palla a spicchi. Là dove siamo presenti con i centri Minibasket abbiamo organizzato nelle scuole corsi gratuiti e i risultati cominciano a farsi vedere.
Il settore giovanile è in continua evoluzione: sono ben cosciente delle difficoltà che emergono in ogni gruppo, ma nello stesso tempo sono fermamente convinta che siano affidati ad allenatori competenti, per i quali nutro un gran rispetto.
Quello che chiedo a ogni squadra è di giocare sempre insieme, con il cuore e la grinta, e non è mia abitudine far pesare ai ragazzi attese di altro genere.
La sconfitta per una società come la mia non è una partita persa, bensì perdere un ragazzo per un nostro errore.
La prima squadra è magistralmente seguita e allenata dai tre moschettieri, anzi quattro con Valerio. Il salto di categoria ha richiesto un impegno maggiore a tutti i nostri giocatori, ma sono sicura della loro affidabilità.
Come sempre non mi sbilancio in pronostici, ribadisco solo che la filosofia della società è sempre stata di andare avanti con i nostri atleti e le nostre forze qualsiasi sia il risultato.
Dopo queste considerazioni cosa si aspetta dall'anno nuovo?
Qualche soldino in più non guasterebbe!!!
Vorrei proseguire con serenità le nostre attività e conseguire gli obiettivi che ci siamo posti, mettendo sempre in primo piano i nostri atleti, perché sono loro i veri protagonisti, sono loro la società.
Buon Anno a tutti!!!!
Aizzzaaaaalaaaaaaaa!!!!!!!

Share

Seguici su Facebook

In quanti ci seguono

Oggi75
Ieri127
Weekend597
Mese2894
Totale173122

Calendario Partite

Febbraio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28